Personal Trainer Online cos’è e come sceglierlo

Sicuramente, se siete su questo articolo, avrete ben presente la figura del personal trainer.

Il personal trainer viene visto comunemente come il tipico professionista, che pagate un tot all’ora e vi segue passo a passo da vicino per tutto l’allenamento.

Tuttavia, recentemente, con la progressione del mondo di Internet, è nata una nuova tipologia di Personal trainer.

Questi personal trainer difatti, sono i così detti personal trainer online.

Ma quali sono i vantaggi di farsi seguire da un personal trainer online? E quali sono gli svantaggi? Cosa può dare in più rispetto al personal trainer tipico che si può trovare in palestra? Beh, scopriamolo subito.

Personal Trainer Online

Il personal trainer online, è una nuova figura, che non fa altro che seguire i propri clienti, dietro ad uno schermo. Ma che cosa può fare un personal trainer online esattamente?

E che cosa dovrebbe fare! Beh, scopriamolo subito:

Schede D’allenamento

Un personal trainer online che si rispetti, dà al proprio cliente una scheda d’allenamento. Un personal trainer che si rispetti però, non lascia tutto al caso, difatti, dovrà farvi delle domande ben specifiche. E dovrà richiedervi anche delle foto dettagliate. Questo per quale motivo? Beh, la fisiologia/biologia umana risulta essere estremamente complessa, e solo un professionista che ha esperienza, può stilare una scheda d’allenamento ben fatta.

Se il vostro personal trainer online, non vi fa domande, allora c’è qualcosa che non va.

Tramite un anamnesi completa del cliente, si potrà dunque stilare un programma d’allenamento adatto alle vostre singole esigenze. Basandosi sulla vostra biomeccanica/anatomia, su vostri impedimenti strutturali/posturali, e sui vostri obbiettivi. Una scheda d’allenamento, non è una successione di esercizi… O almeno non è solo ciò. Ci sono determinati parametri da impostare come: il volume(seriexripetizioni), l’intensità (peso), l’intensità percepita (peso percepito), la densità (recupero), il sovraccarico progressivo (progressione).

Anche la valutazione delle capacità attivative  risulta essere importante. Che cosa intendo per capacità attivative? Beh, avete presente la famosa connessione mente-muscolo di cui tutti parlano? Ecco quella. Difatti, secondo le ultime ricerche scientifiche, una maggiore attivazione muscolare, si può trasmettere in un maggiore stimolo ipertrofico verso lo stesso.

Cardio

Un personal trainer che si rispetti, vi dovrà fornire anche un’attività cardio che si coadiuvi con l’allenamento, e con la vostra scheda alimentare. Il cardio difatti, può fornire numerosi vantaggi che vanno ben oltre all’incremento del dispendio energetico.

Come vantaggi ulteriori, io intendo:

  • Miglioramento della sensibilità insulinica (una pessima sensibilità insulinica, può trasmettersi con un peggioramento della composizione corporea)
  • Stimolazione della biogenesi mitocondriale (si trasmette in performance migliori, ed in una migliore composizione corporea)
  • Miglioramento della situazione cardiometabolica (migliorando così la qualità della vita e la durata della stessa, prevenendo numerose malattie)
  • Collegato al primo punto, miglioramento del partizionamento dei nutrienti (carbo, amminoacidi ecc…)
  • Aumento del deficit energetico

Alimentazione

Iniziamo subito con una grande premessa, un personal trainer anche se certificato, e laureato in scienze motorie, non vi può dare un alimentazione precisa. Però, il personal trainer, vi potrà fornire delle linee guida dettagliate! Ciò dunque, non cambierà molto rispetto al classico nutrizionista. Che cosa intendo come linee guida?

Un personal trainer online, può fornirvi delle linee guida, in termini di macros da utilizzare quindi: Carboidrati (glucidi), Proteine (protidi), grassi (lipidi). E voi vi starete chiedendo: e poi cosa ci faccio con questi valori? Semplice! Potrete utilizzare delle app per il telefono, che possono essere utilizzate anche da personal computer, dove inserirete i vostri cibi preferiti, fino a raggiungere i valori consigliati. Quindi, non è un vero e proprio svantaggio anzi!

Così facendo, si adotterà un approccio flessibile, e voi potrete scegliere i cibi che vi piacciono di più, a patto che raggiungiate i macros consigliati… Altrimenti a che pagate a fare un personal trainer online? Ahaha J.

Tutto ciò, può risultare un vantaggio!

Un personal trainer online può darvi inoltre indicazioni sugli elettroliti, attenti, perché parliamo sempre di consigli! Sui micronutrienti ed oligoelementi.

Le linee guida alimentari, dovranno assolutamente essere coadiuvate con l’allenamento, affinché si raggiunga l’obbiettivo prefissato, o suggerito dal vostro personal trainer online. Che sia definizione muscolare, ricomposizione corporea, aumento della massa muscolare. Buona norma, sarebbe informare il vostro medico curante, del percorso da voi intrapreso.

Integrazione

Non sempre è necessaria, ma a volte integrare, correttamente può dare il giusto boost, per il raggiungimento dei vostri obbiettivi.

Anche in tal caso è assolutamente doveroso fare una premessa: un personal trainer online, non può assolutamente prescrivere integratori. Ma solamente suggerirli.

Un consiglio che vi do, è di informarvi eventualmente sugli integratori che solitamente vengono consigliati… In quanto, se si è inesperti, si può cadere in prodotti border-line a propria insaputa, mettendo così a rischio potenzialmente la vostra salute. Ma se il vostro personal trainer online, sarà bravo e corretto, allora vi consiglierà solamente integratori utili al raggiungimento del vostro scopo.

Diffidati anche da coloro che vi dicono che senza integrazione non si possano raggiungere risultati. Perché non è assolutamente vero. Tranquilli.

Come già dicevo in precedenza, l’integrazione andrà scelta in base all’obbiettivo prefissato, ed in base alla dieta, perché l’integrazione, è appunto integrare qualcosa che manca.

L’integrazione può essere specifica per l’obbiettivo fisico che si vuole raggiungere, ma i consigli integrativi, possono riguardare anche la sfera dell’anti-aging, della prevenzione, dell’aumento delle performance mentali ecc…

Anche in tal caso, informare sempre prima il vostro medico curante è buona norma.

Mobilità/Stretching

 L’obbiettivo di un personal trainer online, non deve essere solamente quello di farvi diventare grossi e pompati, o farvi caricare centinaia di Kili in panca piana, ma deve essere quello di migliorarvi a 365 gradi. Migliorando così la vostra situazione, aiutandovi a prevenire infortuni, ed avere transfer sull’attività che si va a svolgere.

Pertanto, un personal trainer online, o preparatore atletico che si rispetti, nella vostra scheda, dovrà sempre inserire queste cose. Secondo voi ha senso caricare 100kg in panca, ma non riuscire neanche a piegarsi? Secondo me no.

Telefonate

Un’altra cosa molto importante secondo me, è  il sentirsi telefonicamente. Questo perché darà la possibilità al vostro personal trainer online, di riuscire a comprendere meglio la vostra situazione, le vostre esigenze personali. Ma ciò, darà la possibilità a voi, di capire meglio come intende lavorare il vostro personal trainer, chiedere delucidazioni su vostri eventuali dubbi.

Anamnesi

Come ho già detto in precedenza, è molto importante prima di iniziare la collaborazione, che il vostro personal trainer, vi faccia delle domande accurate. Partendo dalla basa come:

  • Età
  • Peso
  • Altezza
  • Lavoro

Fino ad arrivare a dettagli più specifici, che però possono variare da personal trainer a personal trainer:

  • Foto (fronte, lateralmente, posteriormente)
  • Storico metabolico (come vi siete alimentati dall’infanzia fino ad adesso, è fondamentale per capire come muoversi dieteticamente, un ex obseo, non è la stessa cosa che uno che è sempre stato magro)
  • Gestione dei nutrienti
  • Vostra scheda d’allenamento attuale, e vostro piano alimentare/integrativo attuale.
  • Disponibilità (quante volte ci si può allenare ecc…)
  • Il vostro lavoro (è molto importante per capire il dispendio calorico, ma anche l’eventuale stress a cui è sottoposto il vostro corpo)
  • Esercizi per voi problematici/esercizi preferiti
  • La vostra attività cardio
  • Frequenza a riposo (facoltativo) e temperatura a riposo (facoltativo) questi dati, possono far capire, se si è vicini ad uno stato d’affaticamento, ma non è lo scopo di questo articolo spiegarvi nello specifico l’overreaching.

Questi, sono solamente alcune delle cose che il vostro personal trainer online vi potrà chiedere. Può essere utile ad esempio capire se si hanno problemi di colon irritabile/stitichezza nelle persone che soffrono di problemi di gonfiore. Ma questi sono semplicemente degli esempi.

Presenza e check-up

È molto importante, che il vostro personal trainer online, sia sempre presente… E che vi risponda nel giro di qualche ora, al massimo uno due giorni. Se ciò non avviene, allora forse è decisamente meglio cambiare personal trainer online. Se invece, il personal trainer ha fissato dei determinati orari per la risposta alle domande, allora sarete voi a decidere se rispettare tale decisione.

Seconda cosa molto importante, è eseguire periodicamente dei check-up sulla vostra condizione fisica, sulle performance nell’allenamento, feedback sull’allenamento e alimentazione. Di solito, ogni quanto, viene fissato con il personal trainer in questione. C’è chi ogni settimana, chi ogni due, o ogni mese. Che a mio dire è il periodo migliore… in quanto in una settimana, non si possono notare grandissimi cambiamenti.

 

CERCHI UN INTEGRATORE PER DIMAGRIRE NATURALMENTE?

curcuma per dimagrire