Maschera Punti Neri

I punti neri sono un inestetismo della pelle molto diffuso e che ne è predisposta sa bene quanto ci vuole per debellarli. La maschera punti neri, studiata apporta per combattere questo problema, rappresenta quindi una soluzione valida oltre che molto efficace per avere un viso senza imperfezioni e libero dalle impurità. Infatti, per fare andare via questi fastidiosi puntini non basta la pulizia quotidiana ma occorre un prodotto specifici, appunto una maschera che li combatte con eccellenti risultati. Vediamo di cosa si tratta e come fare la maschera per i punti neri fai da te.

Diversi tipi di maschere punti neri

In commercio sono presenti diverse tipi di maschere per i punti neri, come ad esempio quelle all’argilla, astringenti e in grado di tenere sotto controllo il sebo, le maschere scrub, utili per prevenire la comparsa dei punti neri e quelle al carbone vegetale, che si distingue per il colore nero. La maschera nera per i punti neri è considerata la più efficace in assoluto per togliere definitivamente le impurità della pelle e permette di ottenere un viso fresco e luminoso.

Per ottenere migliori risultati è consigliabile eseguire questo trattamento dopo avere dei bagni di vapore al viso per far aprire i pori e accogliere i benefici della maschera. Il momento migliore per fare una maschera al carbone per punti neri è la sera, dopo la pulizia del viso, da completare con una crema idratante da notte. La pelle risulterà pulitissima e riposata dopo un buon sonno.

Maschera punti neri fai da te

Anche in casa è possibile preparare una maschera punti neri utilizzando ingredienti semplici e facilmente reperibili. Una molto efficace è quella all’uovo, da preparare con un albume d’uovo e un cucchiaio di farina. Mescolare accuratamente i due ingredienti, applicare sul viso asciutto e attendere almeno dieci minuti, in modo che il composto agisca in profondità, poi sciacquare con acqua tiepida. Per ottenere migliori risultati, dopo aver applicato la maschera all’uovo si può applicare anche quella all’argilla verde. L’effetto delle due maschere combinate libera il viso dai punti neri.

Per preparare invece una maschera peel off punti neri al carbone vegetale occorrono carbone vegetale, disponibili in commercio in pastiglie, 3 cucchiai di latte, 3 fogli di gelatina oppure colla di pesce. Schiacciare le tre pastiglie di carbone e ridurlo in polvere, scaldare sul fuoco due cucchiai di latte e toglierlo quando ha raggiunto la temperatura di ebollizione, poi far sciogliere nel latte due fogli di colla di pesce e mescolare con un cucchiaio.

Aggiungere la polvere di carbone vegetale e mescolare il composto fino a quando diventa omogeneo e non troppo liquido, poi applicare la maschera punti neri sul viso aiutandosi con un pennello piatto da trucco, lasciando libero il contorno occhi. Lasciare in posa la maschera per 10 minuti, poi provare a sollevare un angolo e se è tutta asciutta strappare delicatamente. Per completare il trattamento applicare una crema idratante oppure un siero alla vitamina C se si tratta di una pelle matura.