Prp capelli: il trattamento a supporto del trapianto

Il trattamento prp ( plasma ricco di Piastrine) è un trattamento naturale eseguito dopo il trapianto di capelli per migliorare la guarigione  e la rigenerazione dei follicoli

Nella battaglia che si combatte per la cura della calvizia  è finalmente giunto un nuovo alleato: il trattamento prp capelliSi tratta di una vera manna dal cielo per tutti coloro che purtroppo si ritrovano a combattere la guerra contro la perdita dei capelli e decidono quindi di sottoporsi  a un trapianto di capelli con tecnica FUE.  La guerra contro la perdita dei capelli viene combattuta indistintamente da uomini e donne: tuttavia è più comune che siano gli uomini a sottoporsi ai trapianti di capelli, bisognosi di recuperare parte della loro sicurezza. Purtroppo la caduta dei capelli è un sintomo legato a diverse cause, non sempre individuabili con certezza e eliminabili.  Un rimedio oggi c’è: il trapianto FUE e la tecnica prp.

PRP COME SI FA

il trattamento al plasma ricco di piastrine è utilizzato a supporto di un trapianto per la cura della calvizia alla luce dei suoi innumerevoli vantaggi:  il trattamento prp aiuta infatti la guarigione dei tessuti sottoposti al trapianto di capelli, assicura che i follicoli crescano in maniera migliore e stimola infine la produzione dei nuovi capelli, cosi da rendere il processo di lotta alla caduta dei capelli completo a 360 gradi.  Il trattamento viene di solito eseguito a seguito di un trapianto FUE, ossia a seguito di un trapianto con estrazione di  unità follicolari.  Si tratta di una tecnica di autotrapianto di capelli dove i follicoli vengono prelevati tutti nello stesso momento e tutti dalla stessa zona, generalmente la nuca.  Quanto estratto viene quindi immediatamente posizionato nella zona da infoltire, il tutto pagando lo sconto di piccole e quasi invisibili cicatrici, senza dubbio trascurabili di fronte al lavoro completato.  Questa tecnica si compone quindi di due fasi: una prima fase in cui si progetta con il paziente l’effetto estetico finale da raggiungere e si progetta quindi la densità di follicoli piliferi da raggiungere. Questa fase, che a prima vista potrebbe sembrare superflua e bypassabile; in realtà è assolutamente fondamentale per creare un effetto naturale alla testa. Segue poi il riscontro medico che illustra dettagliatamente al cliente quello che sarà l’effetto finale, aspettando di conseguenza il suo consenso o meno al trapianto. Si passa quindi alla fase di estrazione eseguita attraverso un sistema di aspirazione e pressione che segue tuttavia la direzione del capello. Segue contemporaneamente il trapianto del follicolo aspirato nella sede di competenza attraverso un movimento regolare. Questo assicura che il capello possa poi crescere in maniera del tutto naturale lasciando libero il cliente di tagliarli o pettinarli senza paura di danneggiarli o vederli cadere.  Ovviamente a secondo del grado di calvizia ( maggiore o minore alopecia) il trapianto FUE può durare di più o essere più veloce; in ogni caso l’obiettivo è quello di garantire un risultato senza precedenti, in grado di offrire al pazienza la tranquillità e l’autostima persi a seguito della caduta dei capelli.

La tecnica prp deve essere eseguita in più sedute; non è possibile aspettarsi grandi risultati solo a seguito di più sedute e il costo del trattamento prp comprende tutti i passaggi necessari e i costi ( ovviamente ridotti) che vanno sostenuto per poter usufruire di questa tecnica.  Il costo del plasma ricco di piastrine è di solito incluso nel pacchetto per il trattamento FUE contro la calvizia, in quanto questo viene somministrato al paziente subito, nel post operatorio.  Nulla vieta ovviamente che gli interessati possano usufruire del solo trattamento di plasma, senza trapianto, perché magari vogliosi di rinvigorire la propria chioma. In questo caso ovviamente il costo del trattamento varia; alcuni pacchetti prevedono addirittura, compreso nel costo del trattamento, il volo e il soggiorno in Turchia e interprete per poter essere informato con precisione e sicurezza su ogni fase o dubbio della procedura.

In ogni caso il trattamento non risulta essere doloroso o con effetti particolari sconsigliati: potrebbe verificarsi subito dopo il trapianto un leggero arrossamento in corrispondenza della parte sottoposta a prp, ma questa è destinata a sparire entro 4 massimo 5 ore. In ogni caso il trattamento non è particolarmente doloroso,  consapevoli che il tutto  viene comunque effettuato in un regime di anestesia locale.  Per le prime ore è sconsigliato bagnare l’area dell’intervento con bagni saune o con prodotti; è bene sempre seguire i consigli e le raccomandazione del personale medico, al fine di non mettere a rischio la riuscita del trattamento e ottenere un risultato ottimale.

Chi ha provato questa tecnica ha visto la sua vita cambiare notevolmente: la trasformazione del cuoio capelluto è cosi radicale da non credere ai propri occhi! Cosi aspetti allora: informati e usufruisci del pacchetto volo e hotel per goderti anche un viaggio in Turchia.

Lascia un commento